RFID > SETTORE FLOROVIVAISTICO

Il settore florovivaistico richiede l’utilizzo di etichette e cartellini speciali, che possano resistere a condizioni potenzialmente avverse, quali acqua, umidità e sporco. Che possano resistere all’esterno e ai raggi solari. 

Devono però anche adattarsi senza danneggiare le piante



ESEMPI DI TIPOLOGIE DI ETICHETTE FLOROVIVAISTICHE

  • etichette con asola: per la titolazione delle piante. L’etichetta “abbraccia” lo stelo
  • etichette a punta: vengono infilate nella terra dei vasi senza bisogno di aste
  • etichette con foro: attraverso il quale si fa passare un filo per appenderle alla pianta
  • etichette autoadesive per esterno: applicate generalmente ai vasi

TRACCIABILITA'

Il fatto di poter tracciare le piante tramite l’utilizzo della tecnologia RFID è estremamente utile per un’accurata gestione logistica e un rapido aggiornamento dell’inventario.  

GESTIONE STOCK E TRATTAMENTI

L’impiego di tag RFID permette un grande risparmio di tempo nella gestione dello stock, oltre alla possibilità di tener traccia dei trattamenti effettuati sulle piante e le relative certificazioni.